Come installare i vmware tools su una macchina virtuale di ubuntu

Una volta creata una macchina virtuale con ubuntu su una piattaforma vmware ci si rende conto della necessità di installarci sopra i vmware tool.

Senza questi piccoli amici infatti non è possibile per l’hypervisor vmware comunicare con ubuntu per indicare ad esempio che deve spegnersi.

Mancando tale comunicazione, quando il sistema viene spento,  l’hypervisor non riesce a comunicare con il sistema operativo ospitato per indicare che è tempo di chiudere i battenti e quindi non resta altra scelta che stroncare la macchina come quanto viene tolta l’alimentazione elettrica e questo, chiaramente, a lungo andare, può anche portare a serie complicanze.

I vmware tools sono contenuti in un’immagine disco inclusa nell’hypervisor. Per accedere ai vmware tool  si  selezionata la macchina virtuale  dall’interfaccia di gestione dell’hypervisor e poi con il tasto destro il menu “Guest/Install/upgrade VMware Tool”. L’hypervisor monta l’immagine disco sul cd della macchina virtuale e a questo punto dall’interno della macchina virtuale si può montare il cd con un comando del tipo:

oppure

chiaramente si dovrà aver premura di verificare che la directory /mnt/cdrom esista e nel caso non non sia così di crearla, a questo punto con il comando:

Si vedrà l’elenco dei file dell’immagine messa a disposizione dell’hypervisor.
Il nome esatto dei files dipende dalla versione dell’hypervisor ma dovrebbe corrispondere ad una maschera del genere:

A questo punto non ci resta che estrarre il contenuto del file con il comando:

Avendo cura di sostituire “VMwareTools-x.x.x-xxxx.tar.gz” con il nome del file corrispondente alla versione che stiamo usando e che abbiamo elencato prima.A questo punto dobbiamo posizionarci con il comando:

Nella directory di distribuzione dei vmware tool dove troviamo il comando di installazione che dobbiamo eseguire con:

Rispondiamo alle domande poste o premiamo invio per accettare il valore proposto dal programma, alla fine riavviamo la macchina con un semplice:


Ricordate inoltre che:

Se i vmware tool sono installati eseguire questa procedura equivarrà a disinstallare e poi reinstallare i vmware tools.

Se viene aggiornato l’hypervisor anche i vmware tools vengono aggiornati e quindi è necessario ripetere questa procedura.

Se il kernel viene aggiornato questa procedura deve essere ripetuta.

Alla prossima

Andrea

Leggi tutto “Come installare i vmware tools su una macchina virtuale di ubuntu


Microsoft SBS 2003 and Exchange Writer

L’exchange writer è quel componente che permette di rendere exchange shadow copy aware: cioè al verificarsi di una richiesta di uno snapshot da parte del servizio shadow copy, exchange, tramite questo servizio, si coordina in modo da garantire che lo snapshot creato abbia un database coerente.

Senza questa garanzia l’eventuale ripristino di uno snapshot potrebbe portare il database di exchange non coerente con i dati che il programma mantiene in memoria causando probabilmente dei malfunzionamenti.

L’exchange writer non è compatibile con il programma di backup standard su windows e quindi viene disabilitato all’installazione ma quando si usa un backup di terze parti come, ad esempio, Acronis, può essere conveniente riattivarlo, ecco l’articolo (KB838183) del supporto tecnico Microsoft che indica come fare.

Andrea

Acronis 11.5 ed Exchange 2003

Per poter fare il backup di archivi di Microsoft Exchange 2003 con Acronis bisogna ricordarsi di installare l’hotfix indicata da questo articolo (KB908072) del supporto tecnico di Microsoft.

In sostanza aggiorna un’interfaccia di programmazione per poter sfruttare la possibilità, introdotta con Exchange 2003,  di montare uno storage sul  gruppo di restore.

Penso sia un problema solo di restore e non di backup ma il programma di installazione di Acronis Backup & Restore 11.5 lo richiede espressamente.

Ciao

Andrea